Governo delle reti di sviluppo locale - a.a.17/18

Edizione: a.a. 2017-2018
Livello: I° livello
Video-presentazione: <=cliccare sulla parola
Direttore: Prof. Patrizia Messina
Comitato Ordinatore:
Giovanni Allegretti, Marco Almagisti, Giancarlo Corò, Ekaterina Domorenok, Giovanni Luigi Fontana, Luciano Gallo, Roberto Graziano, Patrizia Messina, Vincenzo Stefano Rebba, Enzo Rullani, Mauro Salvato, Michelangelo Savino, Alessio Surian, Adriana Vigneri
CFU: 60
Durata: 203 ore di lezione + 105 ore di laboratorio + 200 ore di stage. Parte della didattica sarà erogata come workshop residenziale (Master School, settembre 2018).

Frequenza: Le lezioni e i seminari avranno luogo il venerdì mattina dalle 9,00 alle 13,00, pomeriggio dalle 14,00 alle 18,00 e il sabato mattina dalle 9,00 alle 13,00. È prevista una sospensione delle lezioni nel periodo estivo.
Numero massimo degli iscritti: 30

SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: 2 ottobre 2017

Pubblicazione graduatoria: entro 12 ottobre 2017
Scadenza iscrizione vincitori: entro 23 ottobre 2016
Tassa di iscrizione: Costo totale 2.774,50  
Prima rata:1724,50 € al momento dell’iscrizione e Seconda rata: 950 € nel mese di giugno.

Lezione Inaugurale: 10 novembre 2017 ore 9,00 presso aula da definire

Il percorso formativo del Master si propone di contribuire a cambiare la cultura e i modi di produrre le politiche di sviluppo, ancora concepite con un approccio settoriale, adottando piuttosto un approccio territoriale e integrato. In questa prospettiva occorre dotarsi di una visione sistemica dei processi di sviluppo, per poter orientare la governance verso soluzioni sostenibili, condivise e generative. La strategia proposta è quella di imparare a lavorare in rete e per progetti condivisi, innovando e sperimentando strumenti e approcci efficaci, valutandone gli effetti e gli impatti in un processo continuo e interattivo di miglioramento e apprendimento.

Il Master ha lo scopo di sviluppare e rafforzare le competenze applicative multidisciplinari dei partecipanti al fine di renderli in grado di operare consapevolmente e proattivamente all’interno della complessità dei processi di sviluppo del territorio.
Il percorso formativo è volto quindi a strutturare il profilo professionale di Animatore e Manager delle reti di governance dello sviluppo locale.
Tale innovativa figura professionale deve essere in grado di attivare e governare reti di relazioni tra istituzioni e attori pubblici e privati, accomunati dalla necessità di stabilire forme di cooperazione e negoziazione utili a favorire e regolare lo sviluppo di un territorio in senso generativo.

 

Il corso per Master si propone di formare Manager dotati delle seguenti competenze professionali:

  • capacità di lettura integrata dei dati di un contesto territoriale;
  • capacità di gestione dei servizi pubblici locali in forma associata;
  • capacità di programmazione dello sviluppo locale nella prospettiva europea multilivello;
  • capacità di attivare reti di relazione con stakeholder locali volte alla co-progettazione per lo sviluppo del territorio;
  • capacità di gestione di conflitti nei tavoli di governance multi-attore.

Gli sbocchi occupazionali fanno riferimento alle organizzazioni pubbliche e private coinvolte nei processi di regolazione dello sviluppo locale:
Regioni, Province, Comuni, Consorzi, Camere di Commercio, GAL, associazioni di categoria, sindacati, terzo settore, centri di ricerca. Il master mira anche a fornire competenze professionali di programmazione e gestione delle aziende di servizi di pubblica utilità e delle autorità di regolazione degli stessi.

Il Master di I livello, a cui possono partecipare laureati con titolo di laurea almeno triennale, contribuisce alla formazione e all’aggiornamento di soggetti professionalmente impiegati in contesti diversi quali:

  • Esperti e consulenti della Pubblica Amministrazione
  • Dirigenti e quadri degli Enti Locali
  • Animatori e Manager delle reti di governance dello sviluppo locale
  • Responsabili di Intese Programmatiche d'Area (IPA)
  • Responsabili di Gruppi di Azione Locali (GAL)
  • Responsabili di Agenzie di Sviluppo e Centri studio

È articolato in tre aree tematiche interdisciplinari e un laboratorio di approfondimento teorico-pratico:
I. Progettazione di politiche integrate per lo sviluppo locale volto ad applicare tecniche, dimensioni e indicatori della sostenibilità dello sviluppo per Analisi del contesto locale (SWOT), Analisi di impatto della regolazione e comparazione per contesti, formando le competenze per realizzare una efficace co-progettazione territoriale integrata.
II. Programmazione negoziata e concertata e psicologia delle decisioni volte a sperimentare, le tecniche di progettazione partecipata più applicate per la programmazione decentrata allo sviluppo. Simulazione di Tavoli di progettazione partecipata; Esperienze di Intese Programmatiche d’Area (IPA); Gruppi di Azione locale (GAL).
III. Management dei servizi pubblici locali in forma associata volto a formare le capacità di governo e gestione delle funzioni amministrative comunali in forma associata tramite la misurazione degli oneri amministrativi, la semplificazione e la regolazione dei servizi pubblici locali.

Il ciclo di seminari che costituiscono il Laboratorio “Dire & Fare per lo Sviluppo Locale” 2017-18 avrà come oggetto: “Responsabilità sociale di impresa e dei territori”.
La ricerca esplorativa realizzata con il Laboratorio D&F farà uso di una metodologia attiva che favorisce le abilità di lavoro di gruppo e la ricerca qualitativa sul campo.
Università e Territorio:
Grazie a questo approccio, il Master (attivato nel 2001) ha contribuito a stabilire ogni anno reti collaborative tra Università e territorio, favorendo il trasferimento di conoscenza e di tecnologia e costituendosi così come agente di sviluppo e veicolo di innovazione (Terza missione). Questa azione innovativa ha generato l’Associazione M.A.S.Ter (2003) e lo spin off SHERPA srl (2017).
Stage
È previsto uno stage personalizzato di 200 ore o, in alternativa, un project work, collegabile al tema di ricerca del Laboratorio e/o all’elaborato finale.
Valutazione
I metodi didattici sono strutturati sui presupposti pedagogici della centralità del fare e della dimensione di gruppo.
Per tale ragione i risultati di apprendimento sono valutati lungo tutto il percorso formativo in occasione dei lavori di gruppo e delle sessioni laboratoriali.
L’esperienza di stage e i project work offrono ulteriori occasioni di verifica in merito alla capacità del partecipante di trasferire in ambito professionale gli apprendimenti realizzanti durante il corso.
L’impianto valutativo è sviluppato sulla dialettica tra auto ed etero valutazione e intende rafforzare la comprensione critica dei partecipanti rispetto al proprio potenziale in modo da poter meglio orientare le proprie competenze verso applicazioni efficaci e concrete.
Particolarmente significativa ai fini della valutazione degli apprendimenti è l’esposizione pubblica dei risultati del Laboratorio “Dire & Fare per lo Sviluppo Locale” che avverrà in occasione della M.A.S.TER School 2018 nel mese di settembre.
L’interazione tra corsisti e docenti potrà essere realizzata anche on line, tramite MOODLE, Linkedin e Facebook.

PRESENTAZIONE DOMANDE DI PREISCRIZIONE
E’ possibile scaricare l’avviso di ammissione al corso per Master in “Governo delle reti di sviluppo locale” al seguente indirizzo: http://www.unipd.it/governo-reti-sviluppo

1.COMPILAZIONE ON LINE DOMANDE DI PREISCRIZIONE
1.1. Sistema di autenticazione
È possibile collegarsi al sito: https://uniweb.unipd.it per poter compilare la domanda. In primo luogo è necessario autenticarsi nel sistema:
a) se il candidato è già registrato perché ha già carriere attive o pregresse presso l’Ateneo di Padova può cliccare “Login” e inserire username e password; in caso di difficoltà utilizzare il “Modulo Uniweb Post Lauream – username/password”, reperibile alla pagina http://www.unipd.it/modulistica-0 , alla voce “Modulistica Master”;
b) se il candidato si collega per la prima volta deve selezionare “Registrazione” e munirsi di username e password.
1.2. Compilazione on-line
Effettuato il login:
cliccare su “Didattica” e scegliere “Preimmatricolazione ad accesso programmato”;
cliccare in basso su “Preimmatricolazione corsi ad accesso programmato” e successivamente scegliere la tipologia “Master di primo livello”;
scegliere il Master cui si desidera preiscriversi;
compilare la domanda;
cliccare su “Stampa riepilogo preimmatricolazione” e stampare la domanda (unitamente alla domanda verrà stampato il modulo per effettuare il pagamento di Euro 31,00 quale contributo di preiscrizione).
Possono pre-iscriversi anche i laureandi che sosterranno l’esame di laurea entro la prima sessione di ottobre 2017.
In caso di difficoltà è attivo il Servizio Assistenza telefonica Formazione Post Lauream:
recapito tel. 049-8276373/6374; orari: da lunedì a venerdì, dalle ore 10,00 alle ore 12,30
indirizzo e-mail lauream@unipd.it
1.3. Pagamento del contributo di preiscrizione
Il versamento del contributo di preiscrizione di € 31,00 non è rimborsabile, indipendentemente dall’esito della selezione o dall’attivazione del Master.
Il pagamento può essere effettuato:
a) presso tutti gli sportelli della Cassa di Risparmio del Veneto SpA (senza commissioni);
b) presso qualsiasi altro Istituto di credito del territorio nazionale (con commissioni);
c) tramite Home Banking della Cassa di Risparmio del Veneto SpA e delle banche del Gruppo Intesa Sanpaolo;
d) tramite Home Banking di qualsiasi altro Istituto di credito;
e) presso gli sportelli Automated Teller Machine (ATM) della Cassa di Risparmio del Veneto SpA con bancomat di qualsiasi altra banca;
f) presso gli sportelli ATM di qualsiasi altro istituto di credito; (per i pagamenti con modalità ATM è necessario digitare il codice identificativo riportato nel Bollettino Mediante Avviso -MAV- ).
g) Tramite Home Banking e a mezzo sportelli ATM per i possessori di Carta ricaricabile “Superflash”

2. PRESENTAZIONE DOMANDE DI PREISCRIZIONE
2.1 Modalità di spedizione via internet
Entro e non oltre le ore 13,00 del 19 settembre 2017 la domanda può essere spedita tramite Posta Elettronica Certificata PEC al seguente indirizzo: dipartimento.spgi@pec.unipd.it , da parte di un emittente in possesso della PEC, secondo le rispettive modalità:
a) con firma digitale apposta sulla domanda e su tutti i documenti in cui è prevista la firma autografa, unitamente alla copia della carta d’identità e alla copia del pagamento del contributo di preiscrizione;
oppure:
b) mediante trasmissione in pdf della domanda sottoscritta con firma autografa e della relativa documentazione, unitamente ai documenti per i quali è prevista la firma autografa, alla copia della carta d’identità e alla copia del pagamento del contributo di preiscrizione;
oppure:
c) tramite posta elettronica certificata governativa personale del candidato, unitamente alla sopraddetta documentazione
2.2 Modalità di spedizione dei documenti su supporto cartaceo.
In caso di scelta della consegna dei documenti su carta, è possibile, entro e non oltre le ore 13,00 del ** settembre 2017 inoltrare la domanda firmata in autografo e la relativa documentazione, a mezzo posta o consegnata a mano al seguente indirizzo:
Segreteria Didattica Post Lauream
Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Via del Santo, 28 – 35123 PADOVA (Italia)
Non farà fede il timbro postale
Il mancato rispetto del termine indicato per la presentazione della domanda di preiscrizione, sia on-line sia cartacea, comporta l’esclusione dalla selezione.
2.3 Documenti da allegare alla domanda
Alla domanda devono essere allegati:
a) curriculum;
b) copia del diploma di laurea e relativa dichiarazione di valore;
c) certificato con indicazione degli esami sostenuti e relativa votazione;
d) ogni altra documentazione ritenuta utile per la valutazione dei titoli posseduti (tesi di laurea, attestati di corsi di studio inerenti, articoli e altre pubblicazioni inerenti, ecc.);
e) traduzione dei documenti in italiano o inglese (se non già redatti in una lingua veicolare);
f) copia della ricevuta del pagamento di Euro 31,00 quale contributo di preiscrizione
g) copia del documento di identità personale in corso di validità;
h) copia del passaporto in corso di validità se cittadini extra comunitari.

3. CANDIDATI IN POSSESSO DI TITOLO DI STUDIO CONSEGUITO ALL’ESTERO – MODALITÀ DI AMMISSIONE
3.1 Candidati in possesso di titolo di studio conseguito all’estero – Presentazione domande di iscrizione
I candidati in possesso di titolo di studio conseguito all’estero devono presentare la domanda al Servizio Formazione Post Lauream:
a) presso lo sportello in Via Ugo Bassi, 1 Padova - orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle 12,30, il martedì anche dalle ore 15,00 alle 16,30, il giovedì orario continuato dalle ore 10,00 alle 15,00;
b) a mezzo posta al seguente indirizzo: Servizio Formazione Post Lauream – Via VIII Febbraio,2 – 35122 Padova.
Oppure la domanda può essere inviata via internet, entro la data sopraindicata, con le medesime istruzioni indicate al punto 2.1, all’indirizzo: amministrazione.centrale@pec.unipd.it
Il mancato rispetto del termine indicato per la presentazione della domanda di preiscrizione, sia on-line sia cartacea, comporta l’esclusione dalla selezione.
3.2 Documenti da allegare alla domanda di iscrizione.
Alla domanda devono essere allegati gli stessi documenti indicati al punto 2.2.
Alla domanda devono essere allegati:
- titolo di studio (se conseguito in Paese extracomunitario: corredato di traduzione ufficiale, munita di legalizzazione e di dichiarazione di valore in loco rilasciata dalla competente Rappresentanza italiana);
- fotocopia della ricevuta dell'avvenuto versamento del contributo di iscrizione da effettuarsi tramite bonifico bancario (utilizzando l’allegato A) a favore dell'Università degli Studi di Padova codice IBAN IT81V0622512186100000300875 Cassa di Risparmio del Veneto SpA - Gruppo Intesa Sanpaolo - Ufficio di Tesoreria.
- una fotografia formato tessera recante, sul retro, il nominativo del corsista in carattere stampatello e la denominazione del Master al quale si iscrive;
- solo per le candidate: dichiarazione di presa visione del “Regolamento per la frequenza dei laboratori da parte delle studentesse in stato di gravidanza” (Allegato B);
- permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura territorialmente competente, se studenti extracomunitari che intendano soggiornare in Italia per un periodo superiore ai 90 giorni consecutivi in un semestre.
Si consiglia agli interessati che devono fare richiesta del permesso di soggiorno di prendere appuntamento con il servizio S.A.O.S. - Sportello Accoglienza Ospiti Stranieri Palazzo Bo (Via VIII Febbraio 1848, 2 - Padova - tel. 049 8273077, fax 049 8273060, e-mail saos@unipd.it.
Orari di sportello: martedì e giovedì dalle ore 15.00 alle ore 16.30) per ottenere informazioni dettagliate relative alla documentazione richiesta dalla Questura.
La copia della ricevuta del pagamento può essere inviata anche a mezzo fax al n. 049 8276386. Il candidato dovrà comunque provvedere a consegnare al Servizio Formazione Post Lauream la restante documentazione necessaria per perfezionare l’iscrizione.
Per quanto riguarda la documentazione necessaria per l’iscrizione e il permesso di soggiorno degli studenti stranieri non comunitari, si invita a prendere visione di quanto indicato nella nota Ministeriale n. 602 del 18 maggio 2011, reperibile sul sito http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/ e in particolare: http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/5.html.
3.3 Candidati ammessi in possesso di titolo di studio conseguito all’estero – Iscrizione al Master.
I candidati risultati vincitori nella graduatoria di merito dovranno consegnare, entro e non oltre ** ottobre 2017 la seguente documentazione:
a) titolo di studio (se conseguito in Paese extracomunitario: corredato di traduzione ufficiale, munita di legalizzazione e dichiarazione di valore in loco rilasciata dalla competente Rappresentanza italiana);
b) copia della ricevuta di versamento del contributo di iscrizione di € 1624,50 (Allegato A dell’Avviso di Ammissione al master per il pagamento sul conto corrente bancario dell’Università degli Studi di Padova, IBAN: IT81V0622512186100000300875 Cassa di Risparmio del Veneto SpA – Ufficio di Tesoreria) - la copia può essere anticipata via fax al nr. 049 8276386;
c) una fotografia formato tessera recante, sul retro, il nominativo del corsista in stampatello e la denominazione del Master “Governo delle reti di sviluppo locale”;
d) solo per le candidate: dichiarazione di presa visione del Regolamento per la frequenza dei laboratori da parte delle studentesse in stato di gravidanza (Allegato B dell’Avviso di Ammissione al master);
e) permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura territorialmente competente, se studenti extracomunitari che intendano soggiornare in Italia per un periodo superiore ai 90 giorni consecutivi in un semestre.
Per la richiesta del permesso di soggiorno è attivo il servizio Sportello Accoglienza Ospiti Stranieri dell’ Università di Padova.
Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/

4. PUBBLICAZIONE DELLE GRADUATORIE
I risultati delle selezioni saranno resi pubblici a partire dal ** ottobre 2017 direttamente alla pagina: http://www.unipd.it/governo-reti-sviluppo-locale.
I corsisti ammessi potranno effettuare versamento della prima rata del contributo di iscrizione di € 1624,50 (Allegato A dell’Avviso di Ammissione al master per il pagamento sul conto corrente bancario dell’Università degli Studi di Padova, IBAN: IT81V0622512186100000300875 Cassa di Risparmio del Veneto SpA – Ufficio di Tesoreria) - la copia può essere anticipata via fax al nr. 049 8276386;

5. IMMATRICOLAZIONE DEGLI AMMESSI
I candidati risultati vincitori nella graduatoria di merito dovranno consegnare, entro e non oltre 15 ottobre 2016 la seguente documentazione:
a) copia della ricevuta di versamento del contributo di iscrizione di € 1624,50;
b) una fotografia formato tessera recante, sul retro, il nominativo del corsista in stampatello e la denominazione del Master “Governo delle reti di sviluppo locale”;
c) solo per le candidate: dichiarazione di presa visione del Regolamento per la frequenza dei laboratori da parte delle studentesse in stato di gravidanza (Allegato B dell’Avviso di Ammissione al master)
Le iscrizioni dei candidati chiamati a subentrare ai rinunciatari dovranno esser presentate entro il ** ottobre 2017.

 

Per informazioni:
Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali Università di Padova
Via del Santo, 28
35123 – Padova
Tel.: 049/827.4040; 049.8274024
Email: master.spgi@unipd.it

è possibile trovare testimonianze sui corsi precedenti su

www.spgi.unipd.it/gdrsl

http://www.facebook.com/GovernanceDelloSviluppoSostenibile

Per ulteriori informazioni:

Dott. Claudio Zoppini e Stefania Bernardi
Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali Via del Santo, 28
35123 Padova
Tel. 0498274040; 0498274024
Fax 0498274029
email: master.spgi@unipd.it
Tutor del master Governo delle reti di sviluppo locale: master.governance@unipd.it