Innovazione, progettazione e valutazione delle politiche e dei servizi - a.a.17/18

MASTER INTERREGIONALE DI II LIVELLO:
INNOVAZIONE, PROGETTAZIONE E VALUTAZIONE DELLE POLITICHE E DEI SERVIZI.
Il Master Interregionale di II Livello intende formare operatori dell'innovazione di policy che all'interno dei
contesti organizzativi pubblici sappiano utilizzare tecniche di progettazione e valutazione delle politiche e dei
servizi pubblici orientate all'efficienza, efficacia, qualità e produzione di valore pubblico. Il Master adotta un
approccio comparativo ed empirico ai processi e ai risultati di policy, favorisce un confronto e uno scambio
tra esperienze di policy e di servizio sviluppatesi in contesti territoriali differenti, tenuto conto del comune
contesto e dei vincoli europei, e supporta la progettazione di miglioramenti che si ispirano alle teorie e agli
approcci valutativi.
A.A. 2017-2018
Livello: II° livello
CFU: 60
Durata:
10 mesi: 266 ore di lezione + 42 ore di seminari + 200 ore di stage o project work. Parte della didattica sarà
erogata in lingua inglese
Frequenza:
L’attività didattica avrà luogo di norma ogni venerdì mattina dalle 9:00 alle 13:00 e pomeriggio dalle 14:00
alle 19:00 e il sabato mattina dalle 9:00 alle 13:00.
È prevista una sospensione delle lezioni nel periodo estivo.
L’interazione tra corsisti e docenti potrà essere realizzata anche on-line tramite MOODLE, Linkedin e
Facebook.
Prova finale:
Realizzazione e presentazione di un elaborato o project work attinente al percorso di studio. Gli elaborati
finali migliori prodotti dai corsisti verranno pubblicati sul portale Padua@Thesis.
Al termine sarà fornita a ogni studente gratuitamente una valutazione delle competenze e del profilo
personale.
Dotazione:
Materiali di studio forniti dai docenti, Piattaforma didattica on line MOODLE, accesso alle biblioteche di
Ateneo
Contributo di iscrizione:
2.924,50 € (pagabile in due rate di € 1.764,50 e € 1.160,00)
Numero massimo di iscritti: 25
Direttore del corso: Prof.ssa Maria Stella Righettini (mariastella.righettini@unipd.it)
Scadenza presentazione domanda di iscrizione: 2 ottobre 2017
Pubblicazione della graduatoria: 12 ottobre 2017
Scadenza delle immatricolazioni: 23 ottobre 2017

Lezione inaugurale: 10 novembre 2017 presso Sala Carmeli del Comune di Padova, Via Galileo Galilei a Padova

Servizi per i corsisti
I corsisti del Master Universitario di secondo livello sono studenti immatricolati dell’Università di Padova e
hanno diritto ad accedere ai servizi dell’Ateneo (mensa, biblioteca, Career Service, Erasmus, ecc.) ed ai
servizi previsti specificatamente per i frequentanti.
Info e contatti:
Career Service: www.unipd.it/stage
Job placement: www.unipd.it/placement
Web based information: www.unipd.it e www.spgi.unipd.it
MOODLE:
https://elearning.unipd.it/spgi

Aree tematiche interdisciplinari e laboratorio di approfondimento teorico-pratico:

Teorie del cambiamento e leadership strategica, Public, Private People Partenership (PPPP).
- Teorie dell’innovazione e della produzione di valore pubblico
- Leadership e gestione della creatività
- Smart e Soft Work nel Lavoro Pubblico e Privato
- Nudging e Comunicazione Pubblica
- Strategie e tecniche di HR assessment

Agende digitali: valori, strategie e strumenti dell’innovazione sostenibile alla luce delle nuove tecnologie.
- Tecnologia dell’informazione e innovazione dei servizi
- Big e Open Data
- Processi cognitivi e costruzione di ecosistemi di innovazione

Valutazione dell’impatto delle politiche, delle performance e della qualità dei servizi (approccio quali/quantitativo)
- Analisi d’impatto sociale e valutazione partecipata
- Rischio e valutazione degli investimenti
- Integrazione e valutazione dei servizi socio-sanitari
- Soddisfazione e tutela degli utenti e dei consumatori
- Comunicazione e tecniche di text mining
- Analisi costi / benefici degli interventi pubblici
- Misurazione della qualità delle interazioni tra PA imprese
- Regulatory refit 

Sono previsti due workshop internazionali su temi attinenti il percorso di studi

Bruno Dente, Maria Stella Righettini, Andrea Lippi, Stefania Profeti, Erica Melloni, Alessandro Garofalo, Mario Bolzan, Lorenzo Vangelista, Paolo Graziano, Giorgia Nesti, Ekaterina Domorenok, Vincenzo Rebba, Paola Valbonesi, Daniele Marini, Francesca Gambarotto, Andrea Sitzia, Paolo Tarolli, Arjuna Tuzzi.

Acque Veronesi, Associazione Italiana di Valutazione, Autorità di regolazione dei trasporti (ART), Centro studi sociali Pedro Arrupe, Centro Veneto Ricerca e Innovazione per la sanità digitale (Arsenal), CCIAA Padova, Comune di Padova, Comitato Regionale di Controllo del Veneto, Funzione Pubblica CGIL Regione Lombardia, Istituto per la ricerca sociale (IRS), Parco Scientifico e Tecnologico Galileo, Regione Emilia Romagna, Regione Veneto

  • Studenti che abbiano conseguito la laurea magistrale o titolo di dottorato ed equipollenti
  • Amministratori pubblici
  • Manager pubblici e di public utilities
  • Manager di organizzazioni degli interessi e di associazioni non profit
  • Esperti, responsabili della qualità e di tutela del consumatore presso Associazioni, Enti, e aziende pubbliche e private
  • Esperti di risk analysis e valutazione impatto investimenti pubblici e privati
  • Esperti di valutazione delle politiche e dei servizi ad alta tecnologia nazionali e regionali
  • Smart city managers
  • Esperti di relazioni pubbliche, immagine e comunicazione nel settore pubblico e privato
  • Membri di Organismi Indipendenti di Valutazione e nuclei di valutazione

Il Master offre un ambiente che facilita il confronto e lo scambio di idee ed esperienze professionali provenienti da ambiti regolativi e territoriali differenti.
La missione è quella di formare a tecniche di progettazione e valutazione orientate alla produzione di valore pubblico, alla valutazione d’impatto sociale, tramite un approccio multidisciplinare integrato. In tale contesto i corsisti apprendono anche le tecniche di cooperazione tra attori per la promozione dell’innovazione sostenibile, di politiche di resilienza e di miglioramento della trasparenza e della legalità.

Il master si rivolge a neolaureati, manager e operatori del settore pubblico e privato e intende favorire:

  • La riflessione sui temi dei beni pubblici e della creazione di valore pubblico attraverso politiche e servizi.
  • Lo sviluppo del capitale umano e delle professionalità all’interno delle istituzioni e delle organizzazioni per favorire approcci innovativi alla progettazione delle politiche e dei servizi
  • L'apprendimento di tecniche e pratiche di valutazione delle performance, dell'impatto sociale delle politiche  (Social Impact assessment) e dei servizi , di metodologie e tecniche di regulatory refit, risk management e text mining.

Specifica attenzione è dedicata alle politiche regionali  e agli ambiti regionali di servizio delle amministrazioni statali, alla regolazione indipendente in prospettiva europea, alle politiche di tutela di consumatori e utenti, nei servizi di pubblica utilità e alla misurazione dell’impatto delle nuove tecnologie; agli strumenti e approcci che favoriscono partnership tra cittadini, istituzioni PPP (public, private, people). Inoltre, in considerazione delle sfide derivanti dai processi di globalizzazione economica e di digitalizzazione dei servizi, ampia attenzione è dedicata ai temi delle agende digitali (Europea, nazionale e regionale), all’uso dei big data, alle smart cities e alla organizzazione e regolazione delle nuove forme di lavoro pubblico e privato.

Download Avviso

Download Pieghevole

Segreteria Didattica Post Lauream
Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
email: master.spgi@unipd.it
Via del Santo, 28, 35123 Padova
Tel 049.8274040-4024
Fax 049.8274029